Archivio

Archivio Ottobre 2004

blade runner

25 Ottobre 2004 1 commento


L’avevo già visto (almeno 15 anni fa, sigh!). È piú bello ancora di quanto mi ricordavo. Che sia il film piú bello mai realizzato? Mah, non so, ma sicuramente lo metto fra i primi 10.

Categorie:Cinema Tag:

dopo 1/2notte

20 Ottobre 2004 Nessun commento


È un film poetico e divertente nello stesso tempo; in particolare, secondo me, l’attore che impersona “angelo” è veramente molto simpatico, anche se la maggior parte delle critiche che ho letto esaltano, giustamente peraltro, il protagonista (pasotti). Alcune volte il commento fuori campo (recitato da silvio orlando) appare secondo me un po’ stucchevole, ma si riesce a soprassedere tranquillamente. Molto bella l’atmosfera dei paesaggi di periferia torinese, che ricordano molto le riprese fatte da ferrario per un documentario sull’emilia (anche questo, che vede gianni celati come protagonista-narratore, veramente bello).

Categorie:Cinema Tag:

lavorare (?) con lentezza

18 Ottobre 2004 2 commenti


Ho visto questo film e nel complesso mi è piaciuto. Se mi passate il paragone un po’ stupido, mi è sembrato un po’ una via di mezzo tra “radiofreccia” e “paz” (dico questo perché mi sembrano due film attinenti a questo sia come tematica che come spirito realizzativo). Però, come il film “Paz”, nonostante l’affetto smisurato verso Pazienza e il suo mondo, L.c.L. ha secondo me il difetto di avere dei dialoghi un po’ carenti, spesso ridotti a slogan (non saprei esprimermi più precisamente perché non sono un tecnico), e la tendenza macchiettistica un po’ stonata nel contesto (vedi, il carabiniere che ascolta radio alice). Comunque mi pare che riesca a rendere bene lo spirito di quel periodo.
Ciao
p.s.: peccato non siano riusciti a convincere scòzzari a fare il suo personaggio
Riferimenti: sito del film:

Categorie:Cinema Tag:

almodovar

13 Ottobre 2004 7 commenti


Questo film credo confermi la tendenza dell’ultimo Almodóvar a fare film più belli visivamente ma meno divertenti. Un po’ prevedibile, forse. Il finale risulta un po’ noioso a causa delle programmate “spiegazioni” della vicenda. Comunque mi è piaciuto (ma non lo consiglierei a mio padre).

Categorie:Cinema Tag: