Archivio

Archivio Maggio 2014

una svedese in sicilia

30 Maggio 2014 Nessun commento

La nordica Ingrid Montanaro sposa un pescatore stromboliano che la porta a vivere nella sua isoletta sicula. La povera svedese scopre la dura (neo-)realtà: il bigottismo di paese incarnato in una religiosità atavica, nonché le difficoltà per la sopravvivenza e le ostilità ambientali la mettono a dura prova. La frase “Lei è spietato come il suo Dio”, rivolta al prete del paese, ha lo stesso effetto dirompente dell’eruzione vulcanica che seguirà (e sarà rievocata nell’“Ave Maria, piena di merda” che Chabrol farà pronunciare ad una Huppert in difficoltà esistenziali dello stesso tipo, piú o meno). Ma la risposta che Rossellini fa trovare alla protagonista, nonostante la caustica irriverenza religiosa suddetta, sarà proprio nella Fede in qualcosa di piú alto delle bassezze alle quali la vita costringe.

È interessante il paragone con le prime opere coeve dell’altro Bergman, Ingmar, che a problemi sociali dello stesso tipo opta per una risposta laica, non rivelatoria, attraverso il dialogo e l’introspezione psicologica dei rapporti umani interpersonali, esattamente l’opposto dell’illuminazione rosselliniana qui data.

1950, regia di Roberto Rossellini, soggetto di Rossellini, sceneggiatura di Sergio Amidei, Gian Paolo Callegari, Art Cohn, Renzo Cesana, musiche di Renzo Rossellini, con Ingrid Bergman, Mario Vitale e altri.

Big Turin

9 Maggio 2014 Nessun commento

Una serie di incroci diagonali di colpe ed espiazioni, disegnate in un contesto di immigrazione che suggerisce che, da un lato, nessuno è padrone a casa propria (i personaggi sono tutti immigrati piú o meno recenti), dall’altro che il destino prima o poi ti viene a scovare e, paradossalmente, ti può offrire la via per chiudere un cerchio altrimenti rimasto irrisolto. Un film che ha un suo senso, ma che è sceneggiato maluccio e recitato veramente da cani (compreso soprattutto dal regista/protagonista).

2008, regia di Clint Eastwood, scritto da Nick Schenk e Dave Johannson, con Clint Eastwood, Bee Vang, Ahney Her & altri.