Home > Letteratura, Politica > work & freedom

work & freedom

Fresco fresco di stampa, quasi un instant-book — tanto che i fatti commentati comprendono anche il post-elezioni europee e il recente avvio delle cosiddette riforme istituzionali — “Lavoro e libertà” è un libro-intervista nel quale il buon Fassyna ci fa un riassunto delle sue note posizioni riguardanti la politica economica italica.  Un colpo al cerchio e uno alla botte, un colpo al nuovo corso renziano e uno a Papa Francesco per non apparire troppo comunisti, l’idea economica del Fassina è senz’altro piú convincente e piú di sinistra della disorganicità delle proposte dell’attuale linea del PD, ma ha la solita pecca di considerarsi troppo “pura”, e incontaminabile con altre soluzioni che non provengano rigorosamente dalla tradizione all’interno della quale ha consolidato il suo pensiero.

Imprimatur Editore, un 110 pagine circa, 9,50 euri.

  1. Nessun commento ancora...
Codice di sicurezza: