Archivio

Post Taggati ‘Oscar Wilde’

the Wilde side

24 Febbraio 2013 Nessun commento

Piccolo libretto che raccoglie le pagine che il buon André Gide trasse dai pochi incontri che ebbe — in vari luoghi tra l’Europa e l’Algeria — con Oscar Wilde tra il 1891 e il 1898, due anni prima della morte del dandy inglese. Oltre ad essere interessanti perché si tratta di impressioni di prima mano che restituiscono il personaggio di Wilde prima-e-dopo-la-cura (ovvero la prigione), il lettore ha la possibilità di “ascoltare” in virgolettato la sua viva voce, narrante le sue solite storielle e ipotesi spiazzanti, di vario soggetto. Testo originale francese a fronte.

90 pagine, 8,50 euri, a cura di Giuseppe Pintorno

«Vi sono» diceva [Wilde] «due specie di artisti: gli uni danno risposte, gli altri pongono domande. Bisogna sapere se si fa parte di quelli che rispondono o di quelli che interrogano; poiché colui che interroga non è mai colui che risponde. Vi sono opere che attendono e che per molto tempo non vengono capite; perché danno risposte a domande non ancora poste; perché la domanda arriva spesso tardi rispetto alla risposta».

una donna senza importanza

26 Luglio 2010 Nessun commento

wilde

Una commedia di Wilde del 1893 che accosta una prima parte fatta di dialoghi brillanti, apparentemente frivoli ma spietati, ad una seconda parte serissima (e altrettanto spietata). L’apparente decadentismo nichilista di tutta la prima parte viene avvicendato da un ferreo moralismo (pur all’interno di un contesto, per così dire, peccaminoso).

from the bottom

26 Gennaio 2009 Nessun commento

Dopo essere stato condannato a due anni di lavori forzati per ‘indecenza’ (nel 1897), Oscar Wilde si mise a scrivere una lunghissima filippica rivolta ad Alfred Douglas, il giovane che lo aveva ‘infinocchiato’ (notare il raffinato doppiosenso). “De profundis” è in realtà una celebrazione del proprio decadimento, tanto promulgato sotto forma artistica, ed ora finalmente portato a compimento (coscientemente o no).

Categorie:Letteratura Tag: