Archivio

Post Taggati ‘Quentin Tarantino’

i non magnifici otto

12 Febbraio 2016 Nessun commento

“Gli otto odiosi” è l’ottavo film di Querin Tantarino, un western sulla scia del precedente “Django Unchained”, il cui ovvio tributo allo spaghetti-western (leonesco e non) è parzialmente travisato grazie all’ambientazione montanara nonché innevata. Sarebbe tutto piuttosto noiosetto se non fosse per quell’aggiunta mistery alla Agatha Christie* che rende un filo piú interessante una vicenda altrimenti tutta a base di ammazzamenti piú o meno fantasiosi. Manieristico.

* Curiosamente, anche il tributo di François Ozon alla vecchia Agatha era incentrato sul numero 8 (“Otto donne e un mistero”). Sarà un caso?

2015, scritto e diretto da Quentin Tarantino, musiche di Ennio Morricone, con Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh e altri.

Categorie:Cinema Tag:

prometeo scatenato

20 Gennaio 2013 Nessun commento

Forse ispirato dai fratelli Coen — che qualche anno fa rivisitarono un western classico come “Il Grinta” — il buon Quentin si dedica a sua volta allo spaghetti-western per antonomasia, il “Django” di Corbucci del 1966, interpretato da Franco Nero (che nel film di Tarantino figura in un cameo un po’ stucchevole). Il Nero della versione originale diventa un vero e proprio “nero” (Jamie Foxx) che aggiunge alla figura, solitaria, del giustiziere quella, sociale, del liberatore del popolo di colore dalla schiavitú dei bianchi. La valenza escatologica fa da suggello al finale, dove il protagonista e la sua pulzella liberata si dirigono verso il sol dell’avvenire come dei novelli Adamo ed Eva. Film nello stile tipico del regista italo-americano, con qualche scena simpatica (per esempio quella dei cavalieri del Ku-Klux-Klan pasticcioni, ridicolmente paragonabile a quella di apertura delle “Iene”), crudeltà efferata e gratuita ed ettolitri di sangue versato. Come i Coen Bros, oramai Tarantino sforna un film uguale all’altro: bellini, ma che emozionano poco poco.

2012, scritto e diretto da Quentin Tarantino, con Jamie Foxx, Leonardo Di Caprio, Samuel L. Jackson, e altri.